Il Cus Roma chiude la stagione  casalinga con una vittoria schiacciante con il Viterbo, prima in classifica.
Dimostrazione di forza da parte parte dei ragazzi gialloblú che a sangue freddo hanno affrontato la partita più  importante dell’anno portando a casa 5 punti fondamentali. Spietati fin dal primo minuto i cussini hanno dimostrato di avere la grinta e la qualità necessarie. In seguito a questa meritata vittoria, il Cus Roma si proietta all’ultima di campionato contro il Civitavecchia con il secondo posto in tasca.
Dopo la sconfitta nel derby, il momento di crisi più destabilizzante della stagione, i ragazzi hanno avuto il merito di stringersi come gruppo e con una grande presenza e qualità negli allenamenti sono riusciti a raggiungere gli obiettivi prefissati.
Ad aprire le marcature ci pensa il secondo centro Francesco Campanelli con la sua ennesima meta stagionale grazie al pregiato lavoro dell’estremo Colalelli che si smarca fornendogli un delizioso assist. Il primo tempo si chiude con un parziale di 14-5 grazie al raddoppio del vice capitano Lo Re. Nel secondo tempo i cussini si portano avanti con la doppietta di Campanelli. Degna di nota la reazione del Viterbo che non si da per vinto riuscendo a mettere a segno due mete portandosi a meno 4 dai padroni di casa. Nonostante l’uscita per infortunio del flanker Coscarella, la squadra di casa ottiene il punto di bonus con una meta su intercetto del capitano Napolitano.

Il Cus Roma, infine, allunga le distanze portandosi a più 11 con la meta di rapina del centro Verdelocco.
Egregia partita per tutti i ragazzi scesi in campo, ma spiccano in particolare Sansoni e Spaventa autori di una ottima prestazione. .